Trofie alici e finocchio selvatico

Ciao famiglia!

Un’altra volta, ci siamo trasferiti in Sicilia per entrare in possesso delle loro ricette tradizionali, dalla mano del nostro amico, Santo (@il_santo_28_munzone sul’Instagram).

Oggi vi offriamo la ricetta della “Trofie alici e finocchio selvatico” nel proprio dialetto “pasta ccà nnòcca”.

Sei pronti? Così, cominciamo.

Ingredienti per 4 persone
400 grammi di Trofie
400 grammi di alici fresche deliscate
Un mazzetto di finocchio selvatico
Uvetta sultanina
Pinoli
Cipolla
3 cucchiai  di passata di pomodoro

Per guarnire il piatto, pangrattato  abbrustolito con acciughe salate e pecorino pepato.

In cucina!
Bollire il finocchietto in una pentola toglierlo dall’acqua di cottura e tritarlo finemente  e mettere da parte.
L’acqua del finocchietto non va buttata, servirà per cuocere la pasta.
Soffriggere in una padella la cipolla insieme all’uvetta ed i pinoli. Ultimato il soffitto aggiungere le alici e far cuocere per 5 minuti.
Trascorsi i 5 minuti aggiungere 3 cucchiai  di passata di pomodoro ed il finocchietto.
Aggiustare di sale e pepe far cuocere per 2 minuti circa, spegnere il fuoco e coprire con un coperchio.
Per il pangrattato abbrustolito
Mettere in una padella 3 acciughe salate oli extravergine d’oliva. Far soffriggere le acciughe  fino a ridurle in crema.
Mettere li pangrattato  e farlo abbrustolire appena raggiunge il colore desiderato.
Spegnere il fuoco e dopo 2 minuti aggiungere il formaggio grattugiato.
Ecco il dettagli dell’elaborazione.

Il risultato è questo che vedi nell’immagine.

Veramente una delizia!

Un’altra volta, grazie Santo  per la tua collaborazione sulla tradizione Siciliane.

Buon appetito!

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *