Mezzemaniche o (calamarata) al ragù di baccalà

Ciao famiglia!

Questa volta vogliamo consegnare la ricetta che ci ha dato il nostro amico Santo (@il_santo_28_munzone), da Catania, Sicilia, Italia.

Ci fa particolarmente piacere di aver la sua collaborazione dal momento che è un appassionato di cucina e vogliamo farvi sapere in questo blog, l’essenza di piatti tradizionali.

Così, cominciamo.

Ingredienti per 4 persone
400 gr di Mezzemaniche
400 gr  di  filetto di baccalà
30   gr  di uva sultanina
1 cipolla
150 ml vino bianco secco.
2 pomodori non molto maturi da tagliare a concassè
La buccia grattugiata  di un’arancia (biologica) non trattata
Prezzemolo per guarnire.

In cucina!
Mettere sul fuoco una pentola con acqua e farla bollire, immergere il filetto di baccalà per due minuti, uscirlo dall’acqua e spicchiarlo avendo cura di togliere tutte le spine (anche se il filetto ne è quasi privo meglio fare attenzione) e mettere da parte.
Tagliare i pomodori a concassè e mettere da parte anche questi.

Mettere a bagno d’acqua tiepida l’uva sultanina.

Tritare finemente la cipolla e metterla in padella con olio extravergine  d’oliva farla soffriggere a fuoco dolce usando un coperchio  per coprire  evitando di farla bruciare,appena la cipolla inizia a diventare trasparente togliere l’uvetta dall’acqua  e metterla in padella,farla cuocere a fuoco vivo per 2 min circa ed aggiungere il baccalà .

Mantecare tutto in padella per qualche minuto a fuoco vivo ed aggiungere il vino bianco fare sfumare il vino e spegnere, a questo punto il ragù  di baccalà  è pronto il resto degli ingredienti  vanno aggiunti in padella a fuoco spento i pomodori concassè e la buccia d’arancia grattugiata  mentre il prezzemolo va aggiunto direttamente sul piatto.

In questa ricetta non si parla di sale  perché come sapete già  il baccalà  è salato di suo.
L’unico sale lo aggiungeremo all’acqua nella pentola  per la pasta.

Solitamente le mezzemaniche (o calamarata) hanno 8 min di cottura però a 4 min la scendiamo e facciamo ultimare la cottura in padella aggiungendo qualche mestolo di acqua della stessa.
A questo punto la pasta è pronta aggiungere il prezzemolo tritato finemente (come foto) ed un filo di olio extravergine d’oliva .

Il risultato è questo che vedi nell’immagine.

Mezzemaniche o (calamarata) al ragù di baccalà

Como si può vedere, un piatto squisito, non solo nel suo aspetto visivo, ma anche nel gusto.

Una delizia per gli amanti della buona pasta.

La Sicilia ha molti misteri da scoprire e la gastronomia è uno di loro.

A tavola!

Grazie, un’altra volta al nostro amico, Santo (@il_santo_28_munzone sul’Instagram) per la sua collaborazione. Questa sarà la prima di tanti altri, sicuro! Non esitare a visitare il suo profilo.

Puoi dirci un commento qui sotto per spiegarci cosa ne pensi di questa ricetta.

Buon appetito!

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *